La dieta per la prova costume.

Ammesso che ci sia e che esista una prova costume, in quanto ne dubito fortemente, vi do qui alcuni suggerimenti che potete sfruttare per suddividere al meglio le vostre colazioni per l’imminente estate.

Al mattino: colazione leggera

Ore 8.00, per esempio, tisana calda a base di erbe drenanti o thè verde che ha uno straordinario potere dimagrante, poi doccia e colazione con yoghurt magro, che riequilibra la flora intestinale, 40 g di cereali che stimolano la digestione ed una mela, straordinaria nel limitare l’assorbimento dei grassi o un altro frutto di stagione.

Evitare latte, bevande zuccherate o gasate che col caldo gonfiano lo stomaco, favoriscono la ritenzione idrica e agevolano l’assimilazione dei grassi.

Meglio succo d’ananas e pompelmo che hanno proprietà drenanti ed astringenti. Prevedere sempre dei piccoli spuntini a metà mattinata con un pacchetto di biscotti secchi, una macedonia in vasetto o uno snack leggero, per evitare di arrivare a pranzo sfiniti dalla fame.

Razionate anche l’acqua ed imponetevi di berne mezzo litro alla volta, non importa se durante i pasti o lontano da essi, per un totale di due litri al giorno, come minimo. L’acqua è una preziosa alleata del nostro benessere e della nostra linea. Non deve mancare mai.

A pranzo: insalatona a volontà

A pranzo con un’insalata mista, potrete riempire anche un intero piatto, senza stare attenti alle quantità.

Ogni giorno varierete gli ingredienti per ottenere una dieta equilibrata, scegliendo tra lattuga, che conferisce senso di sazietà, finocchio dal potere disintossicante, peperoni grigliati assolutamente privi di calorie, ma ricchi di vitamine, mais, asiago, tonno o petto di pollo ai ferri, pomodori che combattono la ritenzione idrica o rapa rossa, broccoli e piselli ed avrete tutti gli ingredienti che vi servono per un piatto completo ricco di vitamine e sali minerali che danno energia senza appesantire.

Condite con aceto, che brucia i grassi ed anche un cucchiaino di olio extra vergine d’oliva che per quanto ipercalorico non deve mancare mai in nessuna dieta per i suoi effetti benefici proprio sull’equilibrio alimentare.

Due volte a settimana potrete concedervi un piatto di pasta al pomodoro, meglio se integrale perché con il suo contenuto di fibre, aiuta la digestione e favorisce lo smaltimento dei grassi. Anche il pane integrale sazia di più ed è più salutare.

Menu per la cena

La sera invece, a scelta tra 2 uova sode ed un’insalata, carciofi che favoriscono l’eliminazione dei grassi, ricotta e pesce, verdure grigliate ed un pezzo di asiago, pomodori ripieni, patate e carote bollite ed insalata e frutta possono costituire il vostro pasto.

Non dimenticate che la frutta estiva è ricca di vitamine e sali minerali utilissimi a ricostituire i nostri tessuti senza accumulare grassi. Il cocomero per esempio, ricco di potassio ha un basso contenuto di zuccheri. No solamente a cocco, se non in minime quantità, fichi, banane e nespole.

Subscribe.
Iscriviti alla nostra lista di newsletter per ottenere tutte le ultime notizie, novità e altro.
Inserisci la tua mail
Noi non facciamo spam, facciamo informazione per i nostri clienti.